46enne di Aversa rubava auto al Vulcano buono e le rivendeva in concessionaria

AVERSA – Nella serata di ieri gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Nola hanno arrestato in flagranza il pregiudicato Perfetto Santo, 46enne di Aversa, di professione rivenditore d’auto, sorpreso in flagrante mentre si accingeva a rubare un’auto all’interno del parcheggio del centro commerciale “Vulcano Buono”.

La proprietaria dell’auto sorprendeva il Perfetto seduto alla guida dell’autovettura, che armeggiava sotto il volante con apparecchiature elettroniche, dopo essere riuscito a staccare le parti in plastica e ad accendere il motore dell’auto. Il ladro, vistosi sorpreso, usciva dall’auto per darsi a precipitosa fuga all’interno del piazzale del parcheggio.

Gli uomini del Commissariato di Nola, che effettuavano servizio di controllo del territorio, riuscivano prontamente a bloccare il Perfetto e ad arrestarlo per furto aggravato.

Indosso al Perfetto venivano rinvenuto e sequestrato materiale dallo stesso verosimilmente utilizzato per commettere furti similari, ovvero una chiave adulterina ricavata da un chiavino esagonale, che permette l’apertura di autovetture, e, nello specifico, delle Fiat, senza arrecare danni alle serrature, nonché una chiave esagonale , un distributore di segnale per GPS e una centralina “immobiliser solution”.

Il Perfetto, che annovera numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, oltre che un divieto di ritorno nel Comune di Caserta, Colle Sannita (BN) e Montaquila (IS), e un obbligo di dimora nel Comune di Aversa, è stato tradotto nelle camere di sicurezza della Questura di Napoli in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nella giornata odierna.