SAN FELICE A CANCELLO – Un 43enne è stato denunciato ai carabinieri di San Felice a Cancello, da una donna del posto.

L’uomo è accusato di stalking, in quanto, come ricostruito dalle indagini avrebbe pedinato la donna ovunque in città, nonostante fosse in presenza della figlia piccola, mentre faceva shopping, in giro per commissioni e persino di fronte la scuola della figlia.

Il Gip ha emesso la misura del divieto di avvicinamento, e nel caso in cui dovesse violare l’ordinanza potrebbero scattare gli arresti domiciliari.

L’uomo l’avrebbe insultata in pubblico, ossessionata con telefonate continue e persino un episodi in cui l’avrebbe sputata addosso.