37enne attirato in una trappola ed ucciso ad Orta. Guerra di camorra con 3 morti in 3 giorni

Inquirenti a lavoro per rintracciare esecutori e mandanti

ORTA DI ATELLA / GRUMO NEVANO – Ferdinando Fenicia, pregiudicato di 37 anni di Grumo Nevano, sarebbe stato attirato in una trappola.

E’ questa la prima ricostruzione sull’omicidio del giovane trovato ieri, ucciso con almeno 3 colpi di pistola, all’interno di una Fiat 500 L all’uscita dell’Asse Mediano, in via Pigna, ad Orta di Atella.

Molto probabilmente conosceva i suoi killer. Ferdinando Fenicia era una persona già nota alle forze dell’ordine con diversi precedenti nel contrabbando di sigarette e traffico di droga.

In base alle prime indiscrezioni la vittima sarebbe giunta sul posto insieme al suo carnefice, dove li attendeva un complice.

Diversi i colpi di pistola sparati. L’obiettivo dei killer ha anche tentato la fuga, ma sarebbe stato raggiunto ed ucciso.

Ora gli inquirenti indagano per ricostruire la dinamica e le motivazioni di questo delitto, il quale sarebbe collegato ai due precedenti avvenuti a Mugnano e ad Acerra, il tutto nel giro di 72 ore.