36enne ferito da proiettile. La sua versione non convince gli agenti. Indagini in corso

La sua versione dei fatti sembra non avere alcun riscontro con i controlli fatti dalla Polizia

CASORIA – Non convince gli investigatori la versione raccontata da un 36enne pregiudicato ferito alla gamba da un proiettile.

Il giovane ha raccontato agli agenti della Polizia di Stato di essere stato vittima di una tentata rapina in via Aldo Moro a Casoria durante la quale sarebbe partito il colpo che lo ha ferito.

E’ giunto da solo all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dove è stato medicato, ma gli agenti in base ad i primi rilievi non hanno riscontrato nulla che confermasse la versione del 36enne, con precedenti penali per ricettazione, spaccio, furto aggravato.

Anche l’auto sulla quale viaggiava è risultata pulita e senza tracce. Il commissariato di Polizia di Afragola ha avviato le indagini del caso per ricostruire la dinamica dei fatti.