VILLARICCA – Un incubo che durava da tempo, quello di una famiglia di Villaricca, minacciata e picchiata dal figlio.

Si tratta di un 26enne, del luogo ed è già noto alle forze dell’ordine il quale è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Villaricca mentre stava tentando di farsi consegnare 50 euro dalla madre e dal nonno, minacciandoli di morte e malmenandoli; verosimilmente il denaro sarebbe servito per l’acquisto di droga.

Le vittime si sono chiuse in una stanza e hanno chiamato il 112 e dopo poco i carabinieri, intervenuti in casa, hanno arrestato il 26enne.

Non era nuovo a condotte del genere: nell’ultimo mese, a forza di minacce e percosse, aveva già estorto ai familiari 500 euro. Dovrà rispondere di tentata estorsione, minacce e maltrattamenti in famiglia. Dopo le formalità è stato condotto in carcere.