Si fingeva donna per ricattare gli utenti. Denunciato 26enne Casertano

La poste pay sulla quale riceveva i soldi era la sua

CASERTA – Un 26enne della provincia di Caserta è stato denunciato per estorsione dagli agenti della sezione di Polizia Giudiziaria della sezione Volanti di Taranto.

Il giovane si fingeva donna su internet e con l’inganno chattava facendosi mandare foto compromettenti da altri utenti maschili. Una volta ricevute le foto li ricattava per non renderle pubbliche.

Una delle vittime è un 21enne di Taranto il quale è stato ricattato più volte, e nonostante i diversi pagamenti tramite poste pay, riceveva continue richieste di denaro, così di è deciso a denunciare tutto alla polizia.

Gli agenti non ci hanno messo molto a rintracciare il 26enne, il quale non era tanto furbo come credeva, infatti è stato sufficiente risalire ai dati della poste pay sulla quale si faceva arrivare le ricariche.

Il presunto ricattatore ha precedenti sempre per lo stesso reato.