21enne Casertano con 72 veicoli intestati. Denunciato dalla Polizia

Caserta – Il personale del Commissariato di PS di Cava de’ Tirreni ha provveduto ad indagare in stato di libertà un 21enne, nativo della provincia di Caserta ma residente nella città metelliana, responsabile dei reati di ricettazione e riciclaggio.

L’attività è scaturita nell’ambito del potenziamento dei servizi di controllo del territorio nelle zone collinari San Lorenzo – San Pietro – Pineta La Serra di Cava de’ Tirreni finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati di natura predatoria tra i quali i furti in abitazione, perpetrati nei giorni scorsi, soprattutto in suddette aree.

In particolare, in località San Lorenzo, gli agenti notavano un ciclomotore sospetto fermo sulla strada. Dopo aver controllato il motoveicolo è stato riscontrato che la targa risultava intestata ad un giovane, abitante in zona, ma rilasciata dai competenti organi della M.C.T.C. per un veicolo diverso. Inoltre, il ciclomotore risultava essere stato riverniciato mentre il numero di telaio era abraso.

Gli Agenti hanno rintracciato presso la sua abitazione il proprietario/utilizzatore, e, alla loro richiesta di esibire i documenti del motoveicolo, il giovane ha riferito di non esserne in possesso. Mentre il ragazzo verificava sotto la sella del ciclomotore, i poliziotti hanno notato un mefisto di colore nero del quale il 21enne non forniva valide motivazioni circa il suo possesso.

Successivamente ha dichiarato di aver acquistato il ciclomotore tramite il sito internet Subito.it, sito al quale non è risultato tuttavia registrato, non ricordando il nome del venditore cui aveva consegnato il corrispettivo pattuito in denaro contante. Precisava che il veicolo al momento dell’acquisto era privo di targa, pertanto per poter circolare vi aveva apposto quella richiesta alla M.C.T.C. per un veicolo oramai dismesso.

Dai successivi, accurati controlli telematici, il giovane risultava intestatario di ben 72 veicoli in uso a persone residenti in aree ad alta densità criminale del napoletano e del casertano. Per questo il 21enne è stato deferito per i reati di ricettazione e riciclaggio alla competente AG mentre il motociclo e l’ulteriore materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale.