2 operai di Mondragone morti in un incidente ferroviario. 9 persone a giudizio

Ad aprile la prima udienza

MONDRAGONE – Nove persone sono state rinviate a giudizio con l’accusa di omicidio colposo per la morte di Achille De Lisa, 52 anni e Salvatore Verolla, 42 anni.

Si tratta di due operai di Mondragone i quali persero la vita lungo la linea ferroviaria tra Bolzano e il Brennero il 26 aprile 2017.

Entrambi lavoravano per la Generale Costruzioni Ferroviarie. Stavano sostituendo le traversine quando un mezzo che si trovava a monte, prese velocità in un tratto molto ripido, urtando con violenza contro un altro mezzo situato a valle.

L’impatto causò il deragliamento del mezzo che finì nella scarpata. I due operai di Mondragone morirono sul colpo, mentre altri tre rimasero seriamente feriti. La prima udienza del processo è fissata per il 18 aprile.