17enne morto annegato a Caserta. Aperta inchiesta sulla tragedia

Le autorità stanno ricostruendo la dinamica

CASERTA – Avviata un’indagine sulla morte del 17enne annegato nella giornata di ieri in una villa nella località di Casola a Caserta.

Gabriel, 17enne della Nigeria, secondo una prima ricostruzione dei fatti, stava lavorando con un italiano, occupandosi della potatura delle piante.

Avrebbe deciso di tuffarsi in piscina, ma non sapendo nuotare è annegato. Sembrerebbe che fosse da solo in quel momento, solo quando è tornato l’altro operaio è stato trovato il corpo in fondo alla piscina.

Il magistrato ha disposto il sequestro del corpo e l’esame autoptico per accertare le case del decesso.

Va chiarito se si è trattato di un incidente oppure un malore improvviso.