17enne abbandonato morto fuori il pronto soccorso la sera di Capodanno. Indagano i carabinieri

Potrebbe trattarsi di una caduta durante un tentativo di furto in abitazione

GIUGLIANO – Un 17enne rom è stato lasciato senza vita davanti al pronto soccorso dell’ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania.

Il corpo del giovane è stato abbandonato all’esterno del pronto soccorso intorno alle 20,30 di ieri 31 dicembre da alcune persone giunte a bordo di un’auto e che poi sono fuggite.

Il ragazzo indossava due guanti da giardinaggio e il corpo presentava ferite ritenute compatibili con una caduta.

A un primo esame esterno, il cadavere presenta una ferita alla testa che potrebbe essere stata provocata da un impatto da caduta.

La salma è stata posta sotto sequestro e trasportata al reparto di medicina legale del Secondo Policlinico di Napoli.

I militari stanno peraltro approfondendo il fatto che il diciassettenne indossava dei guanti di lattice.