12enne avvolto dalle fiamme precipita dal balcone. Ricoverata la madre per un malore

Immagine di repertorio

NOLA – Un gravissimo incidente domestico si è verificato nella giornata di ieri nel comune di Baiano, dove un bambino di 12 anni, in preda al panico, si è lanciato giù dal balcone di casa.

In base ad una prima ricostruzione dei fatti, operata dagli uomini dell’arma dei carabinieri, il 12enne si trovava a casa con la sorellina, quando avrebbe deciso di accendere una stufetta con del liquido infiammabile.

Molto probabilmente a causa di un ritorno di fiamma i vestiti del piccolo sono stati avvolti dalle fiamme, così spaventato è precipitato dal primo piano dell’abitazione.

E’ stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118 i quali lo hanno trasportato al pronto soccorso di Nola e poi trasferito al Santobono a Napoli. Non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono gravi. Anche la madre è stata ricoverata a causa di un malore subito dopo aver appreso la notizia.