TENTATO OMICIDIO IN METROPOLITANA. Arrestato il terzo casertano, ecco chi è

S. ARPINO – Dopo due settimane arriva il terzo arresto per l’aggressione di un passeggero della Metro B, a Roma, avvenuto lo scorso 8 settembre ai danni di Maurizio Di Francescantonio.

L’aggressione era partita dopo che l’uomo aveva chiesto di spegnere la sigaretta all’interno del vagone metro in cui si trovavano. Il terzo partecipante al pestaggio è Gennaro Riccitiello di Sant’arpino, fratello di Luigi, già condotto in carcere insieme con Antonio Senneca di Maddaloni con l’accusa di tentato omicidio.

Gennaro Riccitiello è stato fermato a Napoli e condotto nel carcere di Poggioreale. Nel frattempo migliorano le condizioni fisiche della vittima.

Leggi anche