TENTATO FURTO A GRICIGNANO D’AVERSA. Il gestore blocca e fa arrestare i ladri

GRICIGNANO D’AVERSA – Nel corso della notte in Gricignano di Aversa , personale dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Marcianise ha tratto in arresto, per tentato furto, Fabiano Alfonso Migliara, 25 anni, di Capodrise. Era da poco trascorsa la mezzanotte quando la pattuglia del carabinieri, in servizio di controllo del territorio, è stata dirottata presso il centro sportivo, ubicato all’interno della villa Comunale denominata “Parco M. Mazzoni”, dove era stata segnalata la presenza di due giovani intenti a perpetrare un furto.

Giunti sul posto, ad attendere i militari dell’Arma, vi era il gestore dell’attività che teneva bloccato il giovane poco prima sorpreso all’interno della struttura sportiva dove si era introdotto forzando il lucchetto di chiusura della porta d’ingresso. I carabinieri, una volta preso in consegna il giovane hanno effettuato una perquisizione personale, estesa poi al veicolo con il quale il malvivente era giunto sul posto, rinvenendo e sequestrando una pila e tre cacciavite. Il gestore del centro sportivo ha poi fornito ai carabinieri la dettagliata descrizione di un secondo ladro datosi alla fuga.

Le immediate ricerche tese ad acciuffare il fuggitivo hanno permesso ai carabinieri di individuare e rintracciare, dopo circa un’ora di intenso pattugliamento dell’intera area, il complice, un 29enne di Marcianise, che è stato deferito in stato di libertà per il medesimo reato di tentato furto. Durante il trasporto in caserma per la formalizzazione degli atti relativi all’arresto, , al fine di indurre i carabinieri a liberarlo ha offerto loro la somma contante di € 200 cadauno. Per tale motivo è stato anche deferito in Stato di Libertà. L’arrMigliaraestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Leggi anche