RAPINE SULL’ASSE MEDIANO. Ritorna il vecchio trucco, ecco come funziona

CASERTA/NAPOLI – Torna alla ribalta il vecchio trucco del sasso contro le auto che percorrono l’asse mediano sia in direzione Caserta che in direzione Napoli.

Il trucco funziona in questo modo, prima di tutto prendono di mira persone che viaggiano da sole, soprattutto in tarda serata. I malviventi lanciano un sasso contro la vettura in transito facendo credere che l’auto ha urtato contro qualche oggetto o contro un’altra automobile.

Così il guidatore accosta nella prima piazzola di sosta per controllare, ed è in quel momento che i ladri entrano in azione. Accostano anche loro nella piazzola e mettono in atto la rapina o il furto dell’auto per poi dileguarsi nel nulla.

Purtroppo questo trucco è tanto semplice quanto efficace e bisogna fare molta attenzione quando effettuate una sosta in super strada. Se proprio siete attanagliati dal dubbio di aver urtato la vostra auto, allora, è consigliabile uscire dal tratto di superstrada e raggiungere un centro abitato per controllare l’auto.

Leggi anche