RAPINE SULL’ASSE MEDIANO. Ecco identificate 3 auto sospette e le zone dove colpiscono

PROVINCIALE – Oramai sono decine e decine le segnalazioni di rapine e tentate rapine ai danni di poveri automobilisti che percorrono ogni giorno l’asse mediano, sia in direzione Caserta che Napoli.

Grazie a queste segnalazioni è possibile capire ed identificare più auto sospette, cioè quelle maggiormente segnalate dalle vittime dei furti e rapine lungo il tratto di super strada.

Una delle auto sarebbe una Ford Ka vecchio modello di colore grigio, la quale colpisce con il trucco dello specchietto rotto. Lancia un sasso contro la vettura facendo credere di aver urtato e rotto lo specchietto. A bordo sono stati visti un uomo, una donna ed un neonato. Appena la vittima ha preteso di chiamare la polizia i due si sono dileguati. Sono stati visti agire tra l’uscita del Medì a Teverola e Casaluce.

Un’altra auto segnalata è una Fiat Multipla grigia, con a bordo due extracomunitari. Sono stati visti agire all’altezza dell’uscita di Marcianise, con una scusa tentano di fermare l’automobilista e poi mettono in atto la rapina.

Infine, proprio in questi giorni, è stata segnalata una BMW vecchio modello di colore scuro all’altezza dell’uscita di Orta di Atella. Con un tentativo di tamponamento cerca di fermare la vittima per poi mettere in atto l’illecito.

Leggi anche