RAPINA E SEQUESTRO DI AUTOTRASPORTATORE. Arrestati due pregiudicati

MARCIANISE – I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli-Nord nei confronti di Pane Angelo, cl.1976, di Napoli, ristretto presso la casa circondariale di Napoli-Secondigliano e Guastafierro Vincenzo, cl.1971, di Terzigno, ristretto presso la casa circondariale di Napoli-Poggioreale.

I due sono ritenuti responsabili della rapina perpetrata in data 16.09.2015 in Casoria, alla via Nazionale delle Puglie. L’attività di indagine ha consentito di accertare la responsabilità degli indagati che, dopo aver costretto ad arrestare la marcia ad un autotrasportatore per conto di una ditta di Casalnuovo di Napoli, sotto la costante minaccia delle armi, lo costringevano ad abbandonare l’autocarro ed a salire a bordo di un autoveicolo a loro in uso per condurlo fino a San Giuseppe Vesuviano, ove lo abbandonavano in aperta campagna.

L’attività svolta dai militari dell’Arma ha consentito, all’epoca dei fatti, di rinvenire in Terzigno (NA) l’intera refurtiva costituita da 66 rotoli di tessuto di origine pakistana, contenuti all’interno di un container trasportato dall’autocarro oggetto di rapina ed il contestuale arresto di Iacomino Giovanni, cl. 57, Vitiello Ciro, cl. 87 e Esposito Luigi, cl. 66.

Leggi anche