Raffica di furti all’ospedale di Aversa. Arrestato 39enne. IL NOME

L'uomo è stato condotto in carcere

AVERSA – Nella decorsa notte, personale del Commissariato di P. S.  Aversa, diretto dal Primo Dirigente Vincenzo Gallozzi, ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere,  emessa dall’Ufficio G.I.P. presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Ciro Zevolo, napoletano di 39 anni residente a Scampia.

Il predetto risultava già essere sottoposto alle misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla P.G. e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza peri reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza di stupefacente e per una serie di furti perpetrati all’interno dell’Ospedale “Moscati” di Aversa accertati da precedenti indagini espletate da questo Ufficio.

L’odierno provvedimento ha decretato l’aggravamento delle predette misure a seguito della commissione da parte dello Zevolo di ulteriori reati, analoghi a quelli già posti in essere, in alcuni comuni del napoletano.

Espletate le formalità di rito il predetto veniva associato alla Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.