PROCESSO JAMBO. 14 condanne. Assolto il fratello del boss

TRENTOLA DUCENTA – Si è concluso il rito abbreviato per il processo “Jambo”. 14 condanne e 3 assoluzioni tra le quali quella di Carmine Zagaria. Il giudice ha stabilito che il fratello del capoclan non ha avuto nessun ruolo nella faccenda.

Le condanne per i 14 imputati vanno dai tre ai sedici anni di reclusione. Assolto anche Giuseppe Tessitore, difeso dall’avvocato Mario Griffo, per il quale erano stati chiesti 12 anni.

Condannato, invece, a 18 anni Michele Zagaria. Il processo si è svolto presso il tribunale di Napoli nord ad Aversa.

Altre news: