PICCHIA LA MADRE PER SOLDI. Doveva comprare stupefacenti. Arrestato dai carabinieri

CESA – I Carabinieri della Stazione di Cesa, in quel centro, hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere, emessa da g.i.p. presso il Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di Antonio Campanile, 24enne, del luogo, in atto già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g. per altro reato.

L’uomo è ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia in danno della madre convivente.

Le indagini, condotte dai militari dell’Arma, hanno consentito di ricostruire diversi episodi di minacce e aggressioni fisiche poste in essere dall’arrestato, ripetute da diversi mesi e finalizzate ad ottenere, dall’anziana donna, somme di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti.

Leggi anche