IL MOSTRO DI SANTA MARIA C.V. Scena muta davanti al GIP. Forse non era solo

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Nella giornata di ieri si è svolta la prima fase dell’interrogatorio nei confronti di Vincenzo Cioffi, accusato di sequestro, sevizie e violenza sessuale nei confronti di due ragazze, una delle quali minorenne di Napoli.

Durante l’interrogatorio Cioffi si è avvalso della facoltà di non rispondere, ma in base ad alcune indiscrezioni gli inquirenti starebbero indagando anche nei confronti di un parente del ragazzo.

Sarebbe stato riconosciuto anche dalle ragazze sequestrate. Si tratterebbe del cugino 19enne del Cioffi. Ora si sta vagliando la sua posizione.