MISTERO SULLA MORTE DELLA 26ENNE. La magistratura avvia le indagini

SAN CIPRIANO D’AVERSA – Dopo la morte prematura della 26enne Patrizia Diana la famiglia ha deciso di sporgere denuncia presso le autorità competenti, così la magistratura ha aperto un indagine per fare chiarezza su tutta la vicenda.

L’indagine riguarderebbe più ospedali della Campania, quelli in cui Patrizia si è recata per visite ed accertamenti. La magistratura ha disposto l’autopsia per capire con certezza le cause della morte e stabilire se ci sono o meno responsabilità da parte delle strutture ospedaliere.

La ragazza, in base alle dichiarazioni della famiglia, era stata ricoverata per una cefalea a grappolo, ma poi è deceduta per un attacco cardiaco presso l’ospedale di Aversa. Ora la famiglia vuole risposte chiare e fare luce su tutta la vicenda.

Leggi anche