MANIFESTAZIONE CONTRO I ROGHI TOSSICI. Sabato 23 luglio scendono per strada a manifestare

PROVINCIA – Dopo la grane emergenza dei questi giorni, i cittadini scendono in strada a manifestare. L’aria è il primo elemento che entra nel nostro organismo, se è avvelenata si avvelena anche il corpo.

“Sabato 23 luglio 2016 ore 18, raggruppamento presso Bar Maxim’s Via Lago Patria 283. Il corteo muoverà alla volta dell’asse mediano uscita Lago Patria per poi ritornare al punto di partenza. Dopo le bombe tossiche degli ultimi giorni dove fumi nerissimi e nubi velenose si sono propagati fino e oltre i 50 Km di distanza, la situazione si è fatta di una gravità allucinante. I territori di Napoli e Caserta cioè la cosiddetta Terra dei Fuochi, sono martoriati 24 ore su 24 dai roghi tossici, cioè da cataste di rifiuti speciali, pericolosi e tossici che bruciano indisturbati tra le campagne, ai margini delle strade, accanto all’asse mediano e nelle periferie dei centri abitati. Le istituzioni con un giro allo scaricabarile e responsabilità assistono impotenti al quotidiano saccheggio, devastazione del territorio e con essi la salute di noi cittadini. In modo particolare la sera e nel corso della notte, l’aria diventa acre, urticante, acida, pesante, i fumi tossici arrivano sui centri abitati costringendo la gente a chiudersi in casa nonostante il gran caldo. Questa scandalosa vergogna, questo delirio di follia, deve finire immediatamente. Non fare finta di niente, non girare gli occhi dall’altra parte, #ilfuturobrucia, partecipa alla manifestazione di protesta, tutti sono invitati, il futuro dei tuoi figli vale più di ogni cosa.”fiuti

L’ Associazione #terranostrumtrentoladucenta e Terra dei fuochi caserta sabato saranno in prima fila insieme ai cittadini, alle altre associazioni e comitati, per dare il proprio contributo nella difesa dei nostri territori, della nostra salute e per mettere la parola fine a questa vergogna.

Leggi anche