GLI SCAPPA DA MANO L’ATTREZZO. Si procura un taglio profondo alle parti basse. Grave 70enne di San Marcellino

SAN MARCELLINO – Doveva essere un semplice lavoretto domestico, invece, si è trasformato in tragedia. Un 70enne di San Marcellino si trovava in casa a lavorare con la sua smerigliatrice quando all’improvviso gli sfugge da mano colpendolo al basso ventre.

Il dramma è stato inevitabile, l’attrezzo gli ha procurato una ferita molto profonda all’altezza del linguine con la perdita di una gran quantità di sangue.

Il trasporto in ospedale, al pronto soccorso del San Giuseppe Moscati, è stato immediato, dove in questo momento lotta tra la vita e la morte. I medici stanno cercando di arrestare l’emorragia.

Leggi anche