IL GELO DISTRUGGE I RACCOLTI. Impennata dei prezzi di ortaggi e verdure

NAZIONALE – Le gelate di questi giorni stanno letteralmente distruggendo i raccolti di frutta e verdura in tutta Italia, naturalmente anche in Campania. Queste condizioni climatiche non favorevoli ai raccolti diminuendo la produzione e causando un progressivo aumento dei prezzi.

A dirlo è la CIA – Confederazione Italiana Agricoltori – la quale in base alle rilevazioni del Mercato Ortofrutticolo di Fondi (MOF), ha registrato gli incrementi maggiori rispetto allo spesso periodo del 2016 ci sono il +233% delle zucchine siciliane, il +236% della bietolina laziale, il +180% della cicoria, il +100% della lattuga cappuccia, il +83% dei pomodori datterino. Ma rialzi superiori al 60% hanno coinvolto anche cavolfiori, rape e carciofi soprattutto pugliesi.

Le gelate di inizio anno rischiano di penalizzare sia gli agricoltori che i consumatori. Ecco il grafico dell’andamento dei prezzi. Quindi bisogna fare molta attenzione anche al fattore “speculazione”.

Altre news: