Furto di rame a Capua. Ripetitore telefonia fuori uso. Indagano i carabinieri

Avviati i lavori di ripristino dell'impianto

CAPUA – Una banda di ladri è entrata in azione, molto probabilmente durante la notte, nella zona di via Grotte San Lazzaro a Capua.

Sono stati asportati i cavi in rame del ripetitore telefonico della Vodafone, il quale ha letteralmente smesso di funzionare.

Sul posto, oltre ai tecnici, sono intervenuti gli uomini dell’arma dei carabinieri per gli accertamenti del caso.

Proprio negli ultimi giorni, nell’ambito dell’operazione “Oro rosso”, finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti di rame, sono stati effettuati accertamenti e verifiche documentali da parte degli agenti della Polfer presso 35 ditte di smaltimento, ritiro e trasporto di materiali ferrosi e rottami dell’intero territorio regionale. L’attività ha prodotto il rinvenimento di circa 550 metri di cavi di rame sottratti a Fsi lungo la linea Caserta-Cassino e all’identificazione di 147 addetti.