Centinaia di turisti di Ischia vanno via e non pagano il conto. Scattano le denunce

CAMPANIA (ISCHIA) – Sono diverse le segnalazioni e le denunce fatte presso il comando di Ischia da parte di proprietari di case ed albergatori, riguardanti la fuga di alcuni turisti.

Infatti secondo le testimonianze, approfittando del caos per la paura del terremoto, non hanno pagato il conto affollandosi presso gli imbarchi per i traghetti. Sono stati già soprannominati i “furbetti di Ischia“.

Decidere di andare via per paura di nuove scosse è più che lecito, ma approfittare della situazione e non pagare il dovuto è tutta altra cosa.

Intanto si accumulano le denunce presso le autorità, sembrerebbe da alcune indiscrezioni che si tratti di circa un centinaio di turisti.