I BAMBINI GIOCAVANO CON LA BOMBA A MANO. Strage evitata grazie all’intervento dei carabinieri

MELITO – Ieri vi abbiamo raccontato del ritrovamento di una bomba a mano all’interno del rione popolare a Melito. Era arrivata una segnalazione ai carabinieri ed automaticamente è scattato l’allarme. Fortunatamente è andato tutto per il vesto giusto, ma in base al racconto di alcuni abitanti della zona, un gruppetto di bambini del quartiere è stato visto giocare con la bomba a mano credendo fosse un giocattolo.

Giocando con l’ordigno, i ragazzini lo hanno innescato, creando una situazione di pericolo. A quel punto un abitante del posto che ha notato la bomba ha avvisato le forze dell’ordine. Quando sono arrivati gli artificieri, si sono resi conto che la bomba era pronta ad esplodere.

Dopo le procedure di messa in sicurezza, gli uomini del reparto artificieri sono riusciti a disinnescare l’ordigno.

Leggi anche