ARRESTATO 26ENNE DI AVERSA. Aggredesce la madre, i Carabinieri e minaccia di far saltare in aria la casa

AVERSA – I Carabinieri della Stazione di Aversa, in via Plebiscito nel comune normanno, hanno proceduto all’arresto, in flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia; lesioni; estorsione resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, un 26enne del luogo.

I militari dell’Arma sono intervenuti su richiesta della madre, la quale successivamente ha denunciato che il figlio, dopo una violenta discussione avuta all’interno dell’abitazione familiare, dapprima aveva minacciato di far saltare in aria l’abitazione con la bombola del gas e successivamente l’aveva minacciata e colpita con calci e pugni al volto, cercando denaro con cui poter poi acquistare sostanze stupefacenti.

Alla vista dei carabinieri, il ragazzo si è scagliato contro di loro causando lesioni ad uno di essi e venendo definitivamente bloccato dopo una breve colluttazione avuta con gli agenti. L’uomo è stato tradotto, dagli uomini dell’arma, presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale.

Leggi anche