ANNULLATO CONCORSO DELLA POLIZIA. Indagini in corso su alcune presunte irregolarità

CASERTA – Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha annullato le prove scritte che si sono tenute il 4, 5 e 6 maggio di quest’anno, per 559 allievi agenti della Polizia di Stato. Sarebbero emerse alcune irregolarità molto sospette.

Infatti circa 200 candidati hanno ottenuto il punteggio massimo alle prove, dei quali la maggior parte tutti residenti in Campania, circostanza molto strana visto che la società che ha vinto l’appalto per la gestione del concorso si trova in provincia di Caserta. Questi aspetti sono bastati per far partire un indagine interna ed accertare le presunte irregolarità.

Così il capo della Polizia Gabrielli con tanto di circolare ha annullato il concorso e nominato una commissione di verifica del corretto andamento e portare a termine i dovuti controlli.

Altre news: