AGENTE PENITENZIARIO SI TOGLIE LA VITA. Originario di Santa Maria Capua Vetere

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Nel pomeriggio di ieri, un agente della Polizia Penitenziaria si è tolto la vita, con la propria arma, mentre si trovava in servizio. In base ad una prima ricostruzione avrebbe fatto fuoco con un colpo di pistola alla testa. Il fatto è avvenuto a Massa Carrara.

L’uomo, era originario di Santa Maria Capua Vetere, aveva 47 anni e lascia moglie e due figli. Purtroppo inutili i soccorsi del 118, allertati dai colleghi i quali hanno avvertito il boato della pistola, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Leggi anche