35ENNE DI AVERSA ARRESTATO DOPO INSEGUIMENTO. Aggredisce gli agenti di Polizia

AVERSA/MADDALONI – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Armando Casanova, 35enne, aversano, per violenza , resistenza, lesioni, a pubblico ufficiale e per danneggiamento aggravato. Nel corso della notte, durante un servizio di controllo del territorio, gli agenti del Commissariato di P.S. di Marcianise, nel percorrere la SS.87 hanno notato una vettura ferma, ma con motore acceso, nelle vicinanze di un distributore di benzina.

Gli agenti si sono avvicinati per un controllo, ma l’ uomo alla guida con una mossa repentina iniziava una rocambolesca fuga protrattasi per diversi chilometri. La folle corsa si è conclusa a Maddaloni in via Maddalena ove l’ uomo, dopo un ennesimo tentativo di sottrarsi al controllo, ha dapprima speronato l’ auto della Polizia e danneggiato due vetture in sosta, per poi intraprendere una improbabile fuga a piedi.

Raggiunto dagli agenti, Armando Casanova, in evidente stato di alterazione, ha ingaggiato con loro una violenta colluttazione ma è stato bloccato. Nell’auto i poliziotti hanno rinvenuto una bottiglia di plastica chiusa con carta argentata e munita di cannuccia, un mestolo metallico con bruciature sul fondo e tracce di sostanza bianca. L’ uomo, con precedenti di polizia, dopo le cure del caso, è stato arrestato e contravvenzionato per tutte le violazioni al Codice della Strada. Gli agenti sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari.